Imposta di soggiorno

Data di pubblicazione:
26 Luglio 2021

IL CONTO DI GESTIONE

IL CONTO DI GESTIONE Mod.21 deve essere compilato dalle strutture ricettive e 

trasmettesso al Comune entro il 31 gennaio di ogni anno, in veste di agenti contabili

CHE COS’E’?
 
L'imposta di soggiorno è un tributo comunale, introdotto nell'ordinamento dall'articolo 4 del
D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23 e disciplinato dall'apposito regolamento approvato con delibera di
Consiglio Comunale n. 38 del 28/11/2011 ed integrato con delibera di Consiglio Comunale n.32
del 06/09/2014. L’imposta si applica dal 1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno a partire dal 01/01/2015.
 
CHI LA PAGA?
 

I soggetti non residenti che pernottano in una delle strutture ricettive del territorio comunale.

 

 
 
QUANTO SI PAGA?
L’imposta è dovuta per persona e per ogni pernottamento con decorrenza dal 1° gennaio 2015.
La misura dell’imposta, fissata con delibera di Giunta Comunale n.79 del 17/07/2014 è articolata come segue:
 
 
 

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE

 

(artt.22-23 Legge Regione Lombardia n. 15/2007)

 
 

IMPOSTA PER PERSONA PER OGNI PERNOTTAMENTO

 
ALBERGHI cinque stelle
€. 2,00
ALBERGHI quattro stelle
€. 1,50
ALBERGHI tre stelle
€. 1,00
ALBERGHI due stelle
€. 0,80
ALBERGHI una stella
€. 0,50
 
 
 

STRUTTURE RICETTIVE NON ALBERGHIERE

 

(artt.32 Legge Regione Lombardia n. 15/2007)

 
 

IMPOSTA PER PERSONA PER OGNI PERNOTTAMENTO

 
Esercizi di affittacamere (art. 41)
€. 0,50
Case ed appartamenti per vacanze (art. 43)
€. 0,50
BED & BREAKFAST (art. 45)
€. 1,00
 
 
 

ATTIVITA’ AGRITURISTICHE

 

Legge Regione Lombardia n. 31/2008

 
 

IMPOSTA PER PERSONA PER OGNI PERNOTTAMENTO

 
Attività agrituristiche
€. 1,00
 
 
 

CHI E’ ESENTE?

a)   portatori di handicap non autosufficienti, con idonea certificazione medica e il loro accompagnatore.
b)  gli autisti di pullman che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggi e turismo.
c)   gli appartenenti alle forze di Polizia Statale e Locale, nonchè al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che pernottano
per esigenze di servizio.
d)  i “volontari” che nel sociale offrono il proprio servizio in occasione di eventi e manifestazioni organizzate dall’
Amministrazione Comunale, Provinciale e Regionale o per emergenze ambientali.
e)  i minori fino al 12° anno di età compreso.
 
 
 
COME SI PAGA?
Gli ospiti effettuano il pagamento dell’imposta al termine del soggiorno nelle mani del gestore della struttura ricettiva presso
la quale hanno pernottato. Il gestore rilascia quietanza del versamento e provvede al successivo versamento delle somme
riscosse al Comune di Pozzolengo.
 
 DOVE OTTENERE LE INFORMAZIONI?
 
Tutte le informazioni ed i chiarimenti inerenti la gestione del tributo, le modalità di applicazione e gli adempimenti a carico
dei soggetti passivi e dei gestori delle strutture possono essere ottenuti:
·     rivolgendosi all’Ufficio Ragioneria del Comune tel. 030/918131 int.6.
·     a mezzo posta elettronica all’indirizzo ragioneria@comune.pozzolengo.bs.it.
·     consultando la guida agli adempimenti per i gestori.