Una finestra sull'Amministrazione

Bollettino d'informazione a cura dell'Amministrazione Comunale

Data di pubblicazione:
17 Dicembre 2021
Una finestra sull'Amministrazione

Lettera del Sindaco

Cari  Concittadini,

ci prepariamo per lasciarci alle spalle quest’anno 2021.

Credo di poter interpretare anche il Vostro pensiero nel dire che dentro di noi vi è un po’di delusione per come la nostra vita quotidiana, nonostante gli innumerevoli sacrifici fatti e subiti, sia ancora in una fase di restrizioni e limitazioni, a causa della situazione passata ed odierna, generata dalla pandemia Covid.

Le ragioni di tutto ciò possono e potrebbero essere molte o poche, azioni fatte giuste o sbagliate nella gestione dell’emergenza, chiacchiere a fiume da esperti o pseudo esperti sanitari.

Ma quello che in sintesi vi voglio trasmettere è che non ci dobbiamo abbattere, non ci dobbiamo fermare, anche se le difficoltà sono molte, come sempre, l’essere tra di noi uniti e solidali gli uni verso gli altri ci farà superare anche questa fase critica ed estremamente difficile.

Avrei voluto incontrare tutti Voi per presentare il bilancio futuro, ma vista la situazione sanitaria generale, anche questa volta ho ritenuto, per ragioni di sicurezza per la nostra salute, di esporre una sintesi e quindi presentare i dati essenziali ed importanti del bilancio attraverso queste pagine.

Oltre al bilancio, all’interno potrete vedere come l’Amministrazione, forse in maniera non eclatante, forse un po’ silenziosa, abbia continuato a lavorare ed a cogliere opportunità importanti di finanziamento per numerosi interventi, i quali dal prossimo anno vedranno il loro inizio ed alcuni, già iniziati, termineranno.

Abbiamo, come sempre, investito risorse importanti nel mondo della scuola, vi è una costante attenzione verso il sociale e verso il mondo della cultura, vogliamo riportare le presenze turistiche sul nostro territorio al periodo pre-pandemico, con conseguente beneficio a tutte le attività produttive e commerciali presenti. Non ultimo vogliamo continuare a mantenere alto il controllo del territorio e di conseguenza la sua sicurezza.

Colgo l’occasione per rivolgermi a tutte le associazioni ed a tutti i volontari, ringraziando per il lavoro svolto e per il sostegno continuo avuto in questi mesi.

Non mi dilungo oltre, termino con l’impegno di ritrovarci al più presto per dialogare, confrontarci insieme e presentare la moltitudine di progetti in divenire.

Come sempre un augurio sincero di Buon Natale e buone feste ed ancora un simbolico generale abbraccio.

 

Il Sindaco di Pozzolengo

Paolo Bellini

 

 

 

 

ASSESSORE ATTIVITA’ PRODUTTIVE—ECOLOGIA ED AMBIENTE—SERVIZI SOCIALI

 

In questi mesi si è stati molto impegnati come Amministrazione al sociale.

Fra le tante attività si ricorda che le vaccinazioni antinfluenzali non sono state svolte nel nostro paese come l’anno scorso, ma attraverso la piattaforma predisposta dalla Regione Lombardia oppure rivolgendosi al proprio medico di famiglia.

Come punto di riferimento l’Auser di Pozzolengo è stata disponibile per aiutare i cittadini nel processo di prenotazione. Colgo l’occasione per ringraziare il Presidente dell’Auser Giancarlo Aschedamini per i molteplici servizi resi alla comunità.

L’Amministrazione Comunale è di nuovo impegnata nella raccolta delle domande dei buoni spesa per le famiglie residenti a Pozzolengo che hanno subito maggiormente la crisi economica legata all’emergenza sanitaria Covid.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha riservato al Comune di Pozzolengo la cifra di € 14.851,00; una parte sono già stati erogati, avendo ancora un residuo di cassa si è provveduto ad un secondo bando che vedrà, nei prossimi giorni, la distribuzione delle risorse.

Grosse novità di questi mesi, e, precisamente dal  1° novembre, è iniziato il servizio di consegna pasti a domicilio, valido sostegno per quelle persone, anziane o disabili, che non sono in grado di provvedere autonomamente o con l’aiuto di una rete familiare, alla preparazione dei pasti.

Infine, altro aspetto importante per la nostra comunità è la realizzazione del nuovo depuratore, che vede un lavoro migliorativo e di sviluppo di circa due milioni di euro. La portata attuale è di 2.500 abitanti equivalenti e passerà a 6.000, grazie alla realizzazione di nuovi comparti di predenitrificazione biologica, per il controllo delle forme azotate. 

Inoltre è prevista la sostituzione dell’attuale linea fanghi con una linea di trattamento più completa e di elevate prestazioni, che consentirà di ridurre la quantità di fanghi da smaltire. I lavori sono iniziati la scorsa primavera ed è prevista la conclusione nel gennaio 2023. Attualmente lo stato di avanzamento dei lavori è del 20%. 

Porgo a tutta la cittadinanza i miei più sentiti auguri di buone feste con l'auspicio che il nuovo anno porti salute serenità e gioia.

 

                                                                          L’ Assessore Attività Produttive-Ecologia ed Ambiente-Servizi Sociali

                                                                                                             Fausto Raffa

 

 

 

ASSESSORATO ALLO SPORT E TURISMO

 

 

Dicembre, tempo di bilanci.

Ci apprestiamo a lasciare alle spalle un anno che, sulla falsariga del precedente, è stato pesantemente condizionato dalle ben note problematiche legate alla stato di emergenza sanitaria che, è bene ricordarlo, sarà in essere almeno fino al termine di questo mese.

In una perdurante situazione di disagio, l’Amministrazione comunale ha comunque portato avanti progetti importanti per l’intera comunità, alcuni noti e visibili, altri meno reclamizzati ma non per questo meno rilevanti; per contro, sono state purtroppo disattese alcune proposte che, rispetto alle idee iniziali, hanno subito o stanno subendo ritardi sul cammino programmatico.

Tra le liete nuove, un recupero rilevante nelle presenze turistiche presso le numerose strutture ricettive del paese, grazie in particolar modo al turismo interno legato agli ospiti italiani che, restii ai viaggi internazionali, si sono riversati in molte località del Belpaese, riscoprendo un turismo di vicinato che si era nel passato affievolito. 

Con un 2019 che lasciava in eredità alla passata stagione circa 80.000 presenze annue, il 2020 ha accumulato pesanti perdite percentuali, dimezzando ampiamente l’importante dato precedente (i numeri parlano di circa 33.000 presenze, con un calo netto del 60%); ad oggi, pur non disponendo per ovvi motivi di numeri certi, i riscontri delle recensioni fornite dalle gestioni delle attività alberghiere riferiscono di un deciso recupero valutabile in parecchi punti percentuali.

 

Un minimo merito di ciò va additato anche al lavoro di fondo prodotto dall’Amministrazione Comunale che, attraverso produzioni televisive e spazi promozionali su testate locali e non, con il fondamentale e prezioso aiuto degli storici partner Consorzio Lago di Garda Lombardia e Colline Moreniche, dei quali il paese è socio attivo, ha cercato di impreziosire e rendere appetibile le realtà locali.

Una lunga carrellata di immagini e parole si sono susseguite nei servizi televisivi ed in quelli giornalistici;  dal reportage prodotto da Rai 2 nel suo “Bellissima Italia A caccia di sapori” mandato in onda ai primi di questo Dicembre all’ospitata di Maggio nel programma “Garda in Tour” dell’emittente bresciana Teletutto, passando attraverso le numerose pubblicazioni su giornali locali e riviste dedicate alla promozione turistica. Anche il sostegno all’associazionismo locale ha portato risultati importanti, con il gradito ritorno della disfida canora tra contrade, il Cantapalio, che grazie a Pro Loco è tornato a portare momenti di socializzazione e svago; ed in prossimità delle imminenti festività natalizie, come non evidenziare gli eventi in programmazione, dove molti gruppi e volontari si stanno adoperando per ravvivare il periodo.

Tra le imminenti novità, la rivalutazione di alcuni prodotti locali che, attraverso il ripristino della Commissione De.Co, troveranno con la denominazione comunale un loro giusto spazio tra le numerose eccellenze enogastronomiche del paese; il Chisol so la gradela, il biscotto al farro di Pozzolengo e lo zafferano di Pozzolengo saranno i protagonisti assoluti delle prossime manifestazioni conviviali, con l’ultracentenaria Fiera di San Giuseppe che, dopo due anni di sospensione, tornerà a riaprire i battenti nel prossimo mese di Marzo.

Nello sport, possiamo ricordare con grande piacere il transito della carovana rosa del ciclistico Giro d’Italia, kermesse di portata mondiale che evoca imprese storiche di atleti di ferro, nello scorso maggio, quando  Pozzolengo fu unico paese della provincia bresciana ad essere interessato dall’importante appuntamento; schiere di tifosi provenienti anche dall’estero assiepati lungo le strade locali hanno fatto da cornice ad uno degli appuntamenti più grandi del panorama sportivo mondiale.

Il Centro Sportivo ha visto poi la conclusione dell’ammodernamento degli spogliatoi, fruibili adesso anche da portatori di disabilità motorie, nonché l’installazione dell’impianto di illuminazione sui nuovi campi di calcio; opere importanti incastonate in un ampio progetto di riqualificazione generale che, nota dolente, al momento non ha ancora trovato conclusione.

Sarà quindi impegno programmatico della presente Amministrazione chiudere definitivamente, ed entro tempi ristretti, le opere ancora in sospeso, come la realizzazione della nuova area manifestazioni o della sistemazione dell’antica chiesa interna al castello, progetti per i quali sono stati incassati ingenti fondi pubblici non ancora assegnati.

Un resoconto quindi di quanto fatto e di quanto rimane da fare, in un solco di continuità che dovrà trovare nel prossimo anno una giusta prosecuzione dei programmi avviati a suo tempo, nel rispetto degli impegni presi verso i cittadini ai quali mi permetto di rivolgere i miei più sinceri Auguri per le imminenti festività natalizie, nella speranza che la consapevolezza collettiva possa prevalere sugli egoismi personali.

 

 

L’Assessore allo Sport e Turismo

Luca Buzzachetti

 

 

 

ASSESSORATO CULTURA, ISTRUZIONE E POLITICHE GIOVANILI, PARI OPPORTUNITA’

 

Gentilissimi tutti,

il 2021 volge ormai al termine.

Sono stati 12 mesi in cui abbiamo tutti noi inseguito il desiderio di tornare alla vita di prima...prima che questo tremendo virus stravolgesse le nostre esistenze. Uno degli impegni costanti della nostra Amministrazione è stato quello di lavorare per tutelare le fasce più fragili della popolazione, fra queste sicuramente i ragazzi ed i giovani. Molte risorse sono state riservate al mondo della scuola e dell’educativa: tutte razionalizzate all’interno del piano del diritto allo studio (una previsione per l’anno scolastico 2021/2022 di circa 408.000 euro) e nei progetti promossi da Punto Giovani, Informagiovani, Biblioteca, Osservatorio Giovanile. A completamento é stato recentemente aggiornato il regolamento dei servizi extra scolastici, proprio per ottimizzare la gestione delle risorse. Molto e’ stato possibile realizzare grazie al supporto delle associazioni e dei volontari. Il 2021 é stato anche l’anno in cui abbiamo potuto assistere ad una ripresa della cultura e delle attività ad essa correlate. Purtroppo si è dovuto lavorare per recuperare quelle attività che, a causa della sospensione dell’anno precedente, hanno perso di partecipazione.

Nonostante non siano mancate infatti durante il 2020 proposte ed iniziative tramite i social e gli incontri a distanza, il 2021 ha dimostrato, con una cauta ripartenza, quanto il rapporto diretto ed umano sia più efficace a livello di coinvolgimento, partecipazione ed emozioni.

L’arte, la cultura, la musica, la storia, la letteratura ed il teatro sono stati valorizzati cercando di sostenere proposte ed iniziative attraverso eventi, oltre che cercando una costante sinergia con tutte le realtà che interagiscono quotidianamente  con i bambini ed i ragazzi del territorio. Ora e’ il tempo di chiedersi quali siano gli impegni e gli obiettivi per il 2022.

A gennaio partiranno nuovi corsi di fotografia, lingue e teatro, le proposte saranno rivolte a più fasce d’età. Seguiranno i consueti appuntamenti con la biblioteca, laboratori,concerti e mostre per ogni interesse. Tutti saranno finalizzati a costruire una solida rete di supporto a quei progetti in fase di sviluppo per l’evento previsto nel 2023 “Brescia-Bergamo capitale della cultura”.

Nel contesto scolastico continueranno gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, auspicando che i finanziamenti richiesti abbiano buon esito e che permettano interventi massicci di riqualificazione. Si cercherà di rendere operativo il Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze, recentemente approvato in Consiglio Comunale. In ambito educativo si continueranno a proporre eventi di sensibilizzazione all’interno delle scuole locali ed in tutti quei contesti di aggregazione giovanile, senza mai trascurare suggerimenti e collaborazioni di commissioni ed associazioni. Si cercherà di proporre percorsi di supporto socio-educativo in quelle situazioni di difficoltà e di disagio familiare che necessitano appunto di particolare sostegno.

Ricordo infine che a Pozzolengo sono presenti la commissione cultura e la commissione pari opportunità, alle quali tutti sono invitati a portare suggerimenti e richieste, mentre le porte dell’Osservatorio Giovanile, del Punto Giovani, del gruppo cadetti della Protezione civile, dei gruppi lettura adolescenti sono aperte a tutti i ragazzi che desiderano impegnarsi e mettersi al servizio della nostra comunità, sviluppando momenti di aggregazione e socialità, alimentando così anche percorsi di cittadinanza attiva.

Il lavoro dell’Amministrazione comunale durante quest’anno è stato incessante e  sempre quotidiano: forse, anzi sicuramente, si poteva fare di più e meglio, ma con altrettanta certezza si può affermare che è stato fatto tutto il possibile con i tempi e le risorse a disposizione. Magari le aspettative erano e sono diverse, ma ogni scelta operata è stata fatta con il criterio di tutelare l’interesse comune dei più .

Grazie a tutti Voi  per il supporto e la collaborazione offerti a noi Amministratori durante quest’anno e buon Natale...buone festività ... e di vero cuore...un lieto e positivo 2022 a Voi ed ai Vostri affetti più cari.

                                            Il Vicesindaco

                                           Marika Busti

 

 

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

AUGURA BUONE FESTE

 

 

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 05 Maggio 2022